Volontariato

 

Il Volontariato: una risorsa per la Fondazione "Casa di Industria" Onlus
Fin dalla sua nascita la Fondazione è sempre stato un luogo privilegiato per vivere l'esperienza di educazione alla carità.
Con il passare del tempo si sono viste variare sensibilmente le tipologie degli assistiti ma non è cambiato il bisogno di assistenza, di amicizia, di relazione dei nostri ospiti. A questo bisogno ha corrisposto un impegno di gratuità di tanti che hanno messo a disposizione tempo, doti umane e capacità professionali.
Per chi desidera, ancora oggi, dare il proprio contributo a questa opera di carità, esistono diverse possibilità di volontariato:
  • attività di animazione: attività espressive, musicali e giochi;
  • accompagnamento a momenti significativi: S. Messa domenicale, gite;
  • relazione interpersonale;
  • aiuto nell'alimentazione.
Il servizio coordinamento dei volontari presenti in Istituto si impegna ad accogliere e rispettare la disponibilità di singole persone o gruppi che volessero dare tempo ed energia. Tale collaborazione entra in un quadro di servizio agli ospiti sempre più adeguato e mirato al bisogno delle persone assistite.


Responsabile Coordinamento Volontariato: Sig. Mattia Romano Tel. 030/3772713
e-mail: servizio.animazione@fondazionecasaindustria.it
orario di ufficio: (ore 9-12.30 / 14.30-16.30 dal lunedì al venerdì)
Per aderire: riempire il modulo online. Diventa un volontario Modulo di domanda Vuoi diventare volontario della Fondazione "Casa di Industria" Onlus E' semplice: inserisci i tuoi dati nel seguente modulo ed invialo. La compilazione del questionario, comunque non è impegnativa! Ti preghiamo di voler compilare almeno i campi segnati con l'asterisco (*).


Scarica il Documento da compilare per la domanda" in formato pdf clicca qui .



            ¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯¯

"Esistono solo due giorni nell’anno che nulla può essere fatto. Uno si chiama ieri e l’altro si chiama domani, pertanto oggi è il giorno sicuro per amare, credere, fare e principalmente vivere."
XIV Dalai Lama e premio Nobel per la pace nel 1989.